Die Kreuzritter

“Oggi moriremo, uomini, ma moriremo da uomini.”
- Gran Maestro Kurgen, 1411, alla battaglia di Rosstein.

I Kreuzritter, o Cavalieri della Croce, sono un ordine cavalleresco fondato dal leggendario imperatore Carleon. Un tempo fornivano ospedali per i poveri, cibo per i bisognosi e combattevano contro gli infedeli nelle Crociate, ma soprattutto erano la prima linea nella difesa contro l'Orda.

I loro membri erano principalmente Orthand, e il loro simbolo una Croce nera su sfondo bianco. Il loro ordine fiorì fino al 1311, quando l'Imperatore Orthand e uno Ierofante fantoccio li dichiararono eretici distruggendoli nella battaglia di Tannen. Come è spesso il caso, ancora per lungo tempo si udirono storie di Kreuzritter in incognito al servizio dello Ierofante.

Queste storie furono confermate quando nel 1450, durante l'ultima invasione dell'Orda i Kreuzritter riapparvero per combattere al fianco delle forze alleate, rovesciando le sorti della guerra.

Lo Ierofante perdonò loro tutti i peccati, confermando le storie riguardanti la sopravvivenza dell'ordine. Da allora in molte città sono sorte le case capitolari dei Kreuzritter, basi da dove questi instancabili cavalieri sorvegliano il progresso dell'orda, dando la caccia ai demoni che varcano la soglia del mondo dei mortali, agli stregoni corrotti e studiando un modo per sconfiggere il male una volta per tutte.

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License