Figlie di Sofia

“La marionetta non vede mai i fili che la fanno danzare.”
- Duchessa Anne Shallott

Apertamente le Figlie di Sofia esistono per portare diritti uguali al “sesso debole” di Tarah. In pratica sono una società molto più complessa – una velata macchina politica per manovrare uomini importanti in modi che non possano neppure immaginare. Le Figlie usano scuole di vario genere per addestrare giovani donne nell'arte dello spionaggio e metterle accanto a uomini di potere – per puntarli nella “giusta” direzione.

Quando non si muovono in questa posizione le Figlie si sforzano di proteggere le donne da padri e mariti violenti. Aiutano anche le donne povere a migliorare la loro posizione attraverso educazione e diligenza. Anche la gilda mercantile (attraverso la Gilda delle Jenny) è stata molto utile in questo senso così come le cortigiane Alderane, che formano il blocco più grande tra le Figlie.

Le Figlie fanno anche uso di stregoneria per i loro scopi e un numero incredibilmente alto di loro possiede poteri magici, si vocifera anche che posseggano una pozione ringiovanente che renda alcune di loro quasi immortali. Si vocifera inoltre che la società abbia mire molto diverse da quelle che mostra di facciata e che il nome derivi non a caso da un'antica profetessa. Le Figlie ovviamente negano con forza queste voci.

Ogni membro è tenuto a tenere un dettagliato diario delle sue attività e spedirlo alla grande biblioteca delle Figlie di Sofia. Centinaia di Figlie compilano e catalogano questi diari, che hanno formato la più estesa e accurata registrazione della storia del mondo da tempi immemori.

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License